XVII Congresso Federazione Nazionale Collegi IPASVI

“Infermieri e cittadini: un nuovo patto per l’assistenza”

A Roma, dal 5 al 7 marzo 2015, la professione infermieristica rifletterà sul proprio essere nel sistema salute del Paese partendo dagli elementi che connoteranno un nuovo patto per l’assistenza tra cittadini e infermieri.

Il Comitato centrale intende coinvolgere nella riflessione il gruppo professionale: a tal fine sul portale www.ipasvi.it è pubblicata una scheda online per tutti i colleghi che desiderano cogliere l’opportunità (singolarmente o in gruppo) di presentare progetti o sperimentazioni al XVII Congresso nazionale Ipasvi.

Lo scopo è quello di valorizzare quanto posto in essere dagli infermieri; di proporlo ai cittadini, alle istituzioni, al mondo universitario, alle forze politiche e a tutti coloro che, a vario titolo, si occupano di salute e sanità.

Il Comitato centrale, avvalendosi di infermieri esperti, selezionerà tra i lavori pervenuti quelli da presentare in sede congressuale.

I progetti o le sperimentazioni possono spaziare dall’assistenza all’organizzazione, dalla formazione alla ricerca ecc. con specifico riferimento alle seguenti aree tematiche:

 

 

CHIUSURA ESTIVA DEL COLLEGIO

La Segreteria del Collegio resterà chiusa da

 

venerdì 8 a giovedì 28 agosto 2014

In caso di urgenza rivolgersi a

Presidente Dott.ssa Maria Cristina Orsi tel. 3463581313

Segretaria Dott.ssa Catia Anelli tel. 3403430490

La Segreteria riaprirà lunedì 1 Settembre 2014

 

 

News Federazione Nazionale IPASVI

Metodo Stamina, infusioni a Brescia. Federazione Ipasvi: "Nessun infermiere può essere obbligato"

 

Con un preciso richiamo al Codice deontologico della professione, la presidente nazionale si schiera apertamente con il Collegio provinciale di Brescia nella netta contrarietà all'ordinanza di reclutare infermieri di sala operatoria e infermieri di anestesia per attuare il cosiddetto "metodo Stamina". 

"Nessun infermiere può essere obbligato a prendere parte a pratiche non validate scientificamente, se non mediante adesione volontaria".
Con un preciso richiamo al Codice deontologico della professione, la Federazione nazionale Collegi Ipasvi si schiera apertamente con il presidente del Collegio provinciale di Brescia, Stefano Bazzana, nella netta contrarietà all'ordinanza di reclutare infermieri di sala operatoria e infermieri di anestesia per attuare il cosiddetto "metodo Stamina".
La presidente della Federazione, la senatrice Annalisa Silvestro, dichiara che "l'Ipasvi tutelerà in tutte le sedi i propri iscritti che riceveranno ordini di servizio in tal senso". (..)

 

(Testo completo su sito FNC: http://www.ipasvi.it )

  

****----****----****

 

 

@ Collegio Ipasvi di Lucca

VIA SAN DONATO, 357 - 55100 LUCCA
Tel./Fax 0583.419114
Cell. 3347853928

Per contatti telefonici:

Lunedì

Giovedì

ore 10,00 - 12,00

Martedì

ore 10,00 - 12,00

ore 15,00 - 17,00

- sportello aperto al pubblico:

Mercoledì

ore 8,30 - 12,30

Giovedì

ore 15,30 - 18,30

 

****----****----****

ULTIMISSIME!!!

 Istituzionali    Politica Sanitaria    Formazione

 

Assegni di studio per gli studenti in infermieristica

Il collegio Ipasvi di Lucca è citato per la "questione trasparenza ben fornita"

Siglato il Patto della Salute 2014-2015

documento di sintesi

Gli infermieri della Provincia di Lucca festeggiano, ricordando l'importanza della loro professione a servizio della persona. Lo slogan che ha lanciato la FNC è: "INFERMIERI E CITTADINI: UNITI IN RETE PER LA SALUTE", perchè gli infermieri sono una forza per cambiare, una risorsa vitale per la salute.

Il Nuovo Ospedale "San Luca" comincia a "vivere"

Il Concessionario ha confermato il termine dei collaudi a marzo

Presentato il 12 febbraio

La direzione futura della ricerca potrebbe concretizzarsi entro due anni.

 

 

 

 

(collegamento alla pagina dei CONCORSI)

 

 

@ Avviso morosità anno 2014 

 

Si informano gli Iscritti ai quali è pervenuto MAV per il pagamento di quote di iscrizione al Collegio scadute che, nel caso in cui le quote richieste fossero già state pagate, occorre far pervenire al Collegio copia della ricevuta di pagamento (per e-mail, per fax o con consegna alla segreteria)

In questo caso la scadenza del 20/06/2014 indicata sulla lettera non è da considerare vincolante. 

 

@ Quota Iscrizione Albo 2014 

 

Gli iscritti che non hanno ricevuto o hanno smarrito il MAV scaduto il 7 febbraio scorso, per € 84,00 ed € 20,00 per gli iscritti pensionati che ne abbiano fatto richiesta,

possono provvedere a versare la quota attraverso bonifico bancario intestato a Collegio IPASVI di Lucca  sulle seguenti coordinate:

 

IBAN: IT 78 S 06300 70230 CC 1990200448  - 

CARISMI (CASSA DI RISPARMIO SAN MINIATO)

 

avendo cura di specificare nella descrizione nome, cognome e quota anno 2014

 

@ La PEC, obbligatoria per tutti i professionisti

Il Decreto Legge 29 novembre 2008 n. 185, convertito nella Legge 2/2009, rende obbligatorio l'uso della posta elettronica certificata per i Professionisti. AFFRETTATI: attiva la TUA PEC e danne comunicazione al Collegio inviando una mail a: segipasvilu@tin.it.

Come fare ad attivare la PEC con il Collegio Ipasvi di Lucca?
1) Richiedi al Collegio la scheda per l'iscrizione e fai il pagamento di €10,00 sul bollettino di CCP n°70423579 intestato al Collegio Ipasvi di Lucca, indicando nella causale di versamento: "Acquisto PEC su Dominio Collegio Ipasvi Lucca"
2) Invia al collegio Ipasvi di Lucca per fax al N° 0583-419114 i seguenti documenti:
a) la scheda compilata
b) fotocopia fronte retro del documento di identità
c) fotocopia fronte retro del codice fiscale
d) copia della ricevuta di pagamento di €10,00 sopra indicato
3) Nei successivi giorni ti arriverà una mail con la procedura per l'attivazione della PEC. Se riesci a farlo da te manda al Collegio la conferma dell'avvenuta attivazione. Se hai qualche problema contatta il collegio che attraverso un collega disponible di aiuterà nell'attivazione.

 

@ Scheda per la rilevazione dei bisogni

Si invitano tutti gli iscritti al Collegio Ipasvi a Lucca di scaricare la scheda dei bisogni formativi che si trova nella sezione riservata modulistica e di invarla compilata per e-mail: segreteria@ipasvi.lucca.it o per fax al n. 0583.419114