ATTENZIONE!!  

 

Questo sito web è in manutenzione straordinaria per renderlo ancora più completo e performante.

Per fare questo dobbiamo intervenire in modo massiccio sul database nel quale vengono archiviati tutti i contenuti del sito: per non perdere l'allineamento fra l'attuale e il nuovo, siamo costretti a sospendere gli aggiornamenti delle notizie e la possibilità di registrazione degli utenti per il mese di agosto 2015.

Un breve disservizio per potervi dare ancora più completezza e praticità di navigazione.

Ci scusiamo per il fastidio che vi stiamo arrecando ma stiamo lavorando per darvi sempre qualcosa di più e di migliore.

 

BUONA ESTATE!

 

*** 

 

News dal Collegio IPASVI di Lucca

*

 CHIUSURA ESTIVA COLLEGIO


La Segreteria del Collegio restera' chiusa, sia telefonicamente che per lo sportello al pubblico,

dal 7 agosto al 1 settembre 2015 compresi.


Riaprira', con orario ordinario, mercoledi' 2 settembre 2015.

Per urgenze contattare la Presidente Dott.ssa Maria Cristina Orsi al cell. 346 3581313

 

PROROGA CORSI FAD

Interventi di Formazione a distanza

Come abbiamo già diffuso, nell'ambito delle attività formative il Collegio Ipasvi di Lucca ha deciso di promuovere la formazione degli iscritti del proprio collegio e dei collegi della regione Toscana che vorranno aderire  un pacchetto di corsi e.learning. Grazie  al contributo della società Oriente s.r.l., che ha predisposto una specifica  Piattaforma Fad , è possibile fruire dei seguenti corsi Fad :

1)      Movimentazione Manuale dei carichi (durata 8 ore)

2)      Primo soccorso nei luoghi di lavoro (durata 8 ore)

3)      Responsabilità professionale sanitaria (durata 7 ore)

4)      TBC: mai abbassare la guardia (durata 6 ore)

5)      Prevenzione e sicurezza nel lavoro(durata 6 ore)

6)      Privacy per gli incaricati al trattamento dei dati personali (durata 3 ore)

 

I corsi a disposizione sono gratuiti  e sono aggiornati secondo le ultime normative ed evidenze scientifiche e strutturati in modo da coinvolgere e motivare i partecipanti, attraverso una metodologia di apprendimento flessibile e facile. Ciascun percorso formativo comprende lezioni e test al termine del quale, dopo il superamento del test di valutazione, è previsto un questionario di gradimento che dovrà essere compilato da ogni partecipante, in quanto indispensabile per acquisire i crediti ECM assegnati all’evento e utile, per capire quanto l'iniziativa sia apprezzata dai partecipanti.

 

I corsi Fad, attivi da mercoledì 8 aprile 2015, sono stati prorogati fino a martedì 28 luglio 2015.  L'iscrizione al corso avviene tramite AUTOISCRIZIONE. Ogni utente potrà partecipare ai corsi che crede (anche a tutti).

 

E allora…buona navigazione e... fruizione dei corsi!

 

NEWS Federazione Nazionale IPASVI

Al via Expo 2015, infermieri protagonisti

 

Fra le parole chiave che compongono il tema dell'esposizione universale, alcune sono particolarmente care alla professione infermieristica: Persona, Vita, Alimentazione. Imponente la macchina dei soccorsi allestita per gestire l'ingente flusso di visitatori. All'interno il programma delle iniziative collegate al progetto Nurse4EXPO.

 

CONVEGNO INTERNAZIONALE Milano, 10 e 11 settembre 2015


Il contributo degli infermieri per nutrire il pianeta
Finalità del Convegno è presentare esperienze che mostrino il ruolo centrale degli infermieri a favore della salute e del benessere delle persone e delle popolazioni.
S’intende anche approfittare dell’attenzione dei media per EXPOMilano2015 e del palinsesto EXPO WOMEN GLOBAL FORUM (EWGF), al quale ha aderito NURSES FOR EXPO, per puntare i riflettori sul fondamentale contributo delle donne, degli infermieri e del terzo settore, per incidere nelle politiche a favore di una più equa distribuzione delle risorse e di una sana alimentazione

 

De Filippo: "Bene l'Ipasvi che chiarisce ruolo e responsabilità degli Infermieri"

 

Il sottosegretario al ministero della Salute, Vito De Filippo, plaude all'iniziativa della Federazione Ipasvi di sensibilizzare i mass media per evitare che il termine infermiere sia utilizzato per identificare altri operatori

Il sottosegretario al ministero della Salute, Vito De Filippo, plaude all'iniziativa della Federazione Ipasvi di sensibilizzare i mass media per evitare che il termine infermiere sia utilizzato per identificare altri operatori, soprattutto quando questi sono coinvolti in illeciti se non in veri e propri reati.  

"Bene ha fatto la Federazione Ipasvi - ha dichiarato De Filippo - a sensibilizzare tutti i mass media sul significato e il ruolo degli infermieri iscritti all’albo con la sua lettera inviata a tutti i mezzi di comunicazione. Purtroppo il dovere di cronaca unito alla necessità di sintesi dei giornalisti – ai quali va comunque il merito di un’informazione completa e puntuale - porta spesso a generalizzazioni nelle definizioni degli operatori che, come scritto dalla presidente Ipasvi, riducono la presenza negli ospedali e nei servizi sanitari in genere ai soli medici e infermieri. Al contrario ben più ampio è l’orizzonte delle professioni che si occupano dei servizi sanitari.

 

.

 

(Testo completo su sito FNC: http://www.ipasvi.it )

  

****----****----***

 

 

 

 

 

ULTIMISSIME!!!

 Istituzionali    Politica Sanitaria    Formazione

 

La ricerca in Italia

Iniziano i nuovi tavoli di lavoro

L'11 settembre scade il bando per 30 borse di studio

Nasce la figura dell'Health care manager.

Indagine di gradimento sugli ospedali della Toscana

In occasione della festa della Repubblica.

Il risultato di uno studio coordinato dall'IRCCS Istituto di Ricerche Farmacologiche "Mario Negri" e pubblicato dal British Journal of Cancer.

Il nostro SSN è tra i primi al mondo per merito degli infermieri.

I casi di Codice Rosa registrati in Toscana nel 2014 si aggirano intorno ai 3.268 casi.

Per la campagna vaccinale contro il meningococco del gruppo C

 

 

 

 

(collegamento alla pagina dei CONCORSI)

 

@ Quota Iscrizione Albo 2015

Il termine per il pagamento della quota di iscrizione al Collegio per l'anno 2015 di €.84,00 (oppure €.20,00 per doppio Albo o pensionati su richiesta formale) , da effettuare con il modello MAV inviato a tutti gli Iscritti a dicembre 2014, è scaduto il 28/02/2015.

Si sollecita il versamento a coloro che non avessero ancora provveduto, per evitare le procedure previste per gli inadempienti.


Chi non avesse ancora ricevuto il MAV deve procedere al pagamento effettuando un bonifico bancario a favore del Collegio Ipasvi di Lucca -  IBAN IT 78 S 06300 70230 CC 1990200448 Carismi, inviando al Collegio la ricevuta di versamento al fax 0583419114 o per e-mail amministrazione@ipasvi.lucca.it.



@ La PEC, obbligatoria per tutti i professionisti

Il Decreto Legge 29 novembre 2008 n. 185, convertito nella Legge 2/2009, rende obbligatorio l'uso della posta elettronica certificata per i Professionisti. AFFRETTATI: attiva la TUA PEC e danne comunicazione al Collegio inviando una mail a: segipasvilu@tin.it.

Come fare ad attivare la PEC con il Collegio Ipasvi di Lucca?
1) Richiedi al Collegio la scheda per l'iscrizione e fai il pagamento di €10,00 sul bollettino di CCP n°70423579 intestato al Collegio Ipasvi di Lucca, indicando nella causale di versamento: "Acquisto PEC su Dominio Collegio Ipasvi Lucca"
2) Invia al collegio Ipasvi di Lucca per fax al N° 0583-419114 i seguenti documenti:
a) la scheda compilata
b) fotocopia fronte retro del documento di identità
c) fotocopia fronte retro del codice fiscale
d) copia della ricevuta di pagamento di €10,00 sopra indicato
3) Nei successivi giorni ti arriverà una mail con la procedura per l'attivazione della PEC. Se riesci a farlo da te manda al Collegio la conferma dell'avvenuta attivazione. Se hai qualche problema contatta il collegio che attraverso un collega disponible di aiuterà nell'attivazione.

           

                                                                        

@ Scheda per la rilevazione dei bisogni

Si invitano tutti gli iscritti al Collegio Ipasvi a Lucca di scaricare la scheda dei bisogni formativi che si trova nella sezione riservata modulistica e di invarla compilata per e-mail: segreteria@ipasvi.lucca.it o per fax al n. 0583.419114

 

 

Collegio Ipasvi di Lucca

VIA VIACCIA I, 140 - S. ANNA - 55100 LUCCA
Tel./Fax 0583.419114
Cell. 3347853928

Per contatti telefonici:

Lunedì

Giovedì

ore 10,00 - 12,00

- sportello aperto al pubblico:

Mercoledì

ore 8,30 - 12,30

Giovedì

ore 15,30 - 18,30